[Articolo RCM.fr] Ansia tra i 700 dipendenti LFoundry Rousset

FONTE

Il mancato rinnovo di un contratto a giugno con l’Atmel gruppo americano per la produzione di wafer di silicio mette in grande difficoltà impianto di semiconduttori LFoundry Rousset.  I 700 dipendenti temono che la recessione del sito deb

MARSIGLIA (Reuters) – I dipendenti di LFoundry il cui impianto di semiconduttori Rousset (Bouches-du-Rhône), impiega 700 persone, la paura che la ridotta attività del sito porta ad un piano sociale che potrebbe essere annunciato Martedì durante un consiglio.

Secondo i sindacati, gli ordini sono diminuiti di circa il 30% dall’inizio di aprile a causa del possibile contratto di mancato rinnovo con l’Atmel società americana per la produzione di wafer di silicio, che termina a giugno.

“In questa straordinaria consiglio di fabbrica sulla situazione economica, abbiamo temuto fortemente l’annuncio di un un fallimento sociale o anche”, ha detto a Reuters Sud unione delegato, Alain Botel.

Il sito ha una situazione finanziaria delicata poiché la vendita di Atmel, nel 2010, la sua unità fonderia di semiconduttori tedesco LFoundry.

La scadenza del contratto di subappalto concesso per tre anni da parte del gruppo degli Stati Uniti e il ritiro nel mese di aprile un offerta di partenariato da parte del Fondo Investimenti Pubblici (PIF) e l’Arabia Saudita hanno gravato debiti la società.

Direzione LFoundry in collaborazione con il Comitato interministeriale sulla Ristrutturazione Industriale (CIRI), negoziato per diversi mesi l’estensione del contratto di Atmel.

“Ma per ora, nulla ha prodotto. Tale contratto è essenziale per mantenere fino al primo trimestre del 2014 dovremmo approfittare di nuovi ordini, sulla base delle nuove tecnologie”, lamenta il sindacato.

“Se si raggiunge un accordo in fretta per salvare il sito Rousset, chiusura definitiva è inevitabile.”

Jean-François Rosnoblet, a cura di Yves Clarisse

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Lfoundry srl ex Micron e contrassegnata con , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...